Tecnogarden Service S.r.l.
  •  (Foto: M.Mormile)
  •  (Foto: M.Mormile)
  •  (Foto: M.Mormile)
  •  (Foto: M.Mormile)
  •  (Foto: M.Mormile)
  •  (Foto: M.Mormile)

Le nostre eccellenze

News

Orti in città Orti in città
 
Quella degli orti sociali o urbani, è una realtà diffusa in molte metropoli italiane, in grado di offrire a chi vive in città, l’opportunità di poter coltivare un piccolo appezzamento di terreno e la riscoperta del rapporto con la natura e il contesto territoriale.
Tecnogarden Service Srl con il patrocinio del Municipio 7 di Milano, ha organizzato una serie di work shop presso gli orti urbani di Parco delle Cave a Milano, dove si parlerà di:
• metodi di coltivazione eco-sostenibile,
• opportuna gestione degli scarti organici prodotti nell'orto, proponendo soluzioni efficaci alle problematiche legate al ciclo dei rifiuti come il compostaggio e il corretto impiego del compost,
• importanza della risorsa "sostanza organica" proveniente dagli scarti, in quanto recuperabile e trasformabile in un concime organico ecologico in grado di migliorare le caratteristiche del suolo e preservarne la fertilità.
La serie di work shop si svolgeranno nel mese di Giugno e sono tenuti da Werner Zanardi, agronomo esperto di compostaggio e di impieghi del compost che oltre a fornire le informazioni stabilite dal programma, sarà a disposizione per rispondere alle domande degli ortisti riguardanti temi come la raccolta differenziata e questioni legate alla gestione dell'orto in generale.
 
Scarica il manifesto dell'evento.
 
 


Xxxxx. 16 febbraio 2017
Individuazione divieti temporali di utilizzazione agronomica
La Regione Lombardia con il Bollettino Nitrati pubblicato il 16 febbraio 2017, fornisce chiarimenti in merito ai divieti temporali di utilizzazione agronomica di letami, liquami e materiali ad essi assimilati, acque reflue, fanghi e altri fertilizzanti organici e azotati, nella stagione autunno-invernale 2016/2017.
 


Sfalci-Potature: Risposta Commissario Europeo all'Ambiente conferma posizione del CIC. 12 gennaio 2017
Sfalci-Potature: Risposta Commissario Europeo all'Ambiente conferma posizione del CIC
La deroga introdotta dalla Legge 154/2016 approvata ad Agosto 2016, sull'esclusione di sfalci e potature dalla normativa rifiuti,, potrebbe contrastare con le norme UE. Karmenu Vella, il Commissario Europeo all'Ambiente, risponde ad un’interrogazione (E8519/2016) dell’eurodeputato Dario Tamburrano (EFDD). Nella risposta del 21 dicembre 2016 la Commissione precisa che la direttiva 2008/98/Ce include tra i “rifiuti organici” i rifiuti biodegradabili di giardini e parchi. Gli sfalci e potature rientrano in tale definizione di rifiuto organico e l'assenza di un adeguato ed efficace controllo su questo tipo di rifiuti sarebbe in contrasto con la direttiva.Inoltre il Commissario dichiara che "la Commissione solleverà la questione con le autorità italiane competenti".
 


Bollettino Nitrati. 18 novembre 2016
Individuazione divieti temporali di utilizzazione agronomica e Bollettino nitrati 2016/2017
La regione Lombardia con Decreto N. 10607 Del 25/10/2016 ha individuato i divieti temporali di utilizzazione agronomica nella stagione autunno vernina 2016/2017 in applicazione del D.M. 25 febbraio 2016. Resta in vigore il blocco continuativo dal 1° dicembre 2016 al 31 gennaio 2017 compresi.
Sempre la regione dal 31 ottobre emette il Bollettino Nitrati che regola, nei mesi di novembre e di febbraio, i divieti temporali di utilizzo di letami, liquami e materiali ad essi assimilati, fanghi, acque reflue e altri fertilizzanti organici e azotati. Il bollettino viene emesso sulla base di informazioni previsionali del Servizio Meteorologico di ARPA Lombardia e su informazioni di carattere agro-ambientale e gestionale acquisite dal territorio. Per ciascun giorno di previsione il bollettino riporta un’immagine della Lombardia suddivisa nelle 6 zone pedo-climatiche: l’emissione del lunedì riporta 3 immagini della Lombardia corrispondenti ai 3 giorni di previsione, l’emissione del giovedì riporta 4 immagini della Lombardia corrispondenti ai 4 giorni di previsione.
 
Per vedere il bollettino aggiornato vai su Nuovo Bollettino Nitrati Stagione 2016-2017.
 
Nell'Allegato A del “Programma d’Azione regionale per la protezione delle acque dall’inquinamento provocato dai nitrati provenienti da fonti agricole nelle zone vulnerabili ai sensi della Direttiva nitrati 91/676/CEE” è riportato che l’utilizzazione agronomica dell’ammendante compostato verde e dell'ammendante compostato misto, in presenza di tenori in azoto totale inferiori al 2,5% sul secco di cui non oltre il 20% in forma di azoto ammoniacale, non è soggetta a divieti temporali nella stagione autunno-invernale.
 


Compost per la gestione del verde pubblico. 5 novembre 2016
Compost per la gestione del verde pubblico
Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con D.M 13 dicembre 2013 (GU n.13 del 17-1-2014), ha aggiornato i CAM per l'affidamento del servizio di gestione del verde pubblico, per l'acquisto di Ammendanti, di piante ornamentali e impianti di irrigazione (Allegato 1), che appartengono alla categoria dei Servizi urbani e al territorio.
Per quel che riguarda le specifiche tecniche di base, gli ammendanti devono essere compostati misti o verdi e rispondere alle caratteristiche previste dal decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75.
Il 28 dicembre 2015 la Legge n. 221 con l’art. 18, ha fornito nuove regole per l’applicazione dei CAM negli appalti pubblici. Gli ammendanti muniti del marchio in corso di validità rilasciato dal Consorzio ltaliano Compostatori CIC o di altri marchi equivalenti rispetto al criterio, sono presunti conformi. I CAM che appartengono alla categoria dei Servizi urbani e al territorio, fanno riferimento a quattro tipi di appalto:
• il servizio di gestione del verde pubblico (gestione e controllo dei parassiti, materiale vegetale da mettere a dimora, contenitore e imballaggi del materiale vegetale, consumo di acqua, taglio dell’erba);
• l’acquisto di piante ornamentali;
• l’acquisto di ammendanti;
• l’acquisto di impianti automatici di irrigazione.
Si rimanda al sito del ministero dell'ambiente per un approfondimento dell'argomento http://www.minambiente.it/pagina/gpp-acquisti-verdi mentre per i dettagli sui CAM per gli ammendanti compostati potete contattarci scrivendo a compost@tecnogardenservice.com

 


Ecomondo." 5 novembre 2016
Tecnogarden Service Srl a Rimini per Ecomondo 2016
Rete Verde. Tecnogarden Service sarà presente all'edizione di Ecomondo 2016 (Fiere di Rimini dall'8 all'11 novembre) con la Rete Verde nello stand collettivo del Consorzio Italiano Compostatori (padiglione D3 stand 155). Si tratta di un progetto che nasce dalla collaborazione di Aziende che da più di un ventennio operano nel settore del trattamento della frazione organica dei rifiuti, con impianti distribuiti su tutto il territorio lombardo. Assieme alle altre Imprese, Teconogarden Serivice ha avvertito l’esigenza di porsi nuovi traguardi di sostenibilità ambientale per un settore, alla cui nascita e crescita, ha contribuito in maniera determinante. Il network ha l'obiettivo di aumentarne l’efficienza, la sostenibilità e la competitività, condividendo conoscenze, professionalità, tecnologie e sistemi produttivi, nella convinzione che solo la condivisione e la messa in rete delle tante esperienze maturate sia la chiave per ridisegnare un sistema di recupero dei rifiuti organici capace di nuove efficienze e sostenibilità. Tutti i dettagli sul sito www.progettoreteverde.it
 


Linea diretta